Questo sito usa i cookie per fornirti un'esperienza migliore. Se usi questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

OKCHIUDICookies policy
Categorie
ACQUAHOME

DEGRASSATORE STATICO SOTTO LAVELLO MODELLO 8/C CON FILTRO A COALESCENZA

DEGRASSATORE STATICO SOTTO LAVELLO MODELLO 8/C CON FILTRO A COALESCENZA
Prezzo:

347,45 Iva Inclusa

Spese di trasporto:
A partire da € 20,74Maggiori dettagli
Cod. art.: 10DG8C
Marca: AQUATECNICA
Disponibilità: Disponibile Spedizione entro 24h
Quantità:

Servizi

StampaAvvisami quando diminuisce il prezzoCondividi Richiedi informazioni

Feedback degli utenti

Descrizione

Impianto degrassatore sottolavello 8/C da 8 litri/minuto
Sistema per la separazione di oli e grassi leggeri non emulsionati per il trattamento delle acque prima dell'immisione in pubblica fognatora.
(D.L. n°152 del 11/05/99)

Il sistema degrassatore è idoneo per l'utilizzo in cucine, laboratori, e ristoranti.

- Caratteristiche tecniche
Attacchi in ingresso ed uscita: DN40
Attacco per scarico grassi e olii: presente
Lunghezza: 440mm
Lunghezza con attacchi: 540mm
Profondità': 240mm
Altezza: 440mm

CARATTERISTICHE IDRAULICHE
Portata di alimento max: 12 l/minuto
Portata di alimento normale: 8 l/minuto
Volume complessivo: 46 l
Superfice complessiva: 0.11 mq
Tempo di ritenzione minimo: 5.5'
Altezza di risalita: 0.35 m
Velocità ascensionale: 0.05 m/minuto
Peso a regime: 45 Kg
Rendimento di rimozione grassi e olii: 99.0%

----------- Cos'è il degrassatore sottolavello e come funziona?
Il degrassatore dunque è quel contenitore che viene utilizzato come pretrattamento delle acque grigie di origine civile (provenienti da cucine, lavatrici, lavabi, docce, ecc.), prima del recapito in pubblica fognatura o a monte di un idoneo impianto di depurazione (a fanghi attivi, di sub-irrigazione, altro percolatore, ecc.).
Il degrassatore sottolavello è un piccolo impianto monoblocco in grado di rimuovere gli ammassi di materiale galleggiante prodotti dalla miscelazione di oli-grassi-detersivi. Viene utilizzato come pre-trattamento di acque grigie di origine civile.

Il degrassatore è altro che un separatore di grassi che funziona in base al principio di gravità, per differenza di densità: le sostanze pesanti cadono a fondo e le sostanze leggere, quali grassi e oli, galleggiano in superficie.
E' indicato per un'azione preventiva che tende ad evitare successivi gravi inconvenienti. Infatti la combinazione grassi-detergenti crea un ammasso solido di materiale difficilmente smaltibile da normali impianti di depurazione.

Data la sua piccola dimensione e particolarmente indicato per il posizionamento nel vano sottolavello di tutte le cucine di abitazioni civili.
Il funzionamento di un degrassatore è, in pratica, una vasca di calma suddivisa in due comparti nella quale le acque di scarico provenienti dal lavello della cucina vengono separate: gli oli e i grassi tenderanno a creare materiale flottante in sommità mentre quello sedimentabile tende a permanere sul fondo della vasca.


----------- Perchè installare un Degrassatore è imortante?
La normativa D.L. 152/06 "Norme in materia ambientale" prevede per grassi e oli animali/vegetali un limite massimo allo scarico di 20 mg/l in acque superficiali e di 40 mg/l in rete fognaria. Tale decreto stabilisce le norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione, di tutela delle acque dall’inquinamento e di gestione delle risorse idriche.

I degrassatori devono essere adottati nei casi in cui gli scarichi presentino un elevato contenuto di sospensioni leggere (tipicamente grassi e olii di origine animale e/o vegetale).

A seguito di una serie di controlli sul territorio, anche in Italia, sta diventando fondamentale l’installazione di tali apparecchi nel caso di attività commerciali.



** RELAZIONE TECNICA
Il degrassatore statico da sottolavello è stato appositamente realizzato per tutte quelle attività dove vengono preparati dei pasti e dovendosi allacciare alla pubblica fognatura o ad un sistema di smaltimento preesistente per soli scarichi civili, hanno bisogno di eliminare i grassi e gli olii in eccesso, cosi come previsto dal D.L. 152 del 11/05/99 per scarichi civili prima dell'immissione in pubblica fognatura.

Il principio di funzionamento è molto semplice e consiste nel convogliare i reflui di lavaggio delle stoviglie in un degrassatore statico che avrà il compito di separare staticamente i grassi che, grazie al peso specifico più basso, si separano naturalmente dall'acqua.
Nel degrassatore statico, le paratie e i passaggi opportunamente dimensionati, consentono il depositarsi sul fondo dei sedimenti e l'intrappolamento dei grassi nel primo comparto.
Questo tipo di degrassatore, considerate le dimensioni contenute, è stato munito di speciali filtri a coalescenza, in modo da catturare eventuali goccioline di olio trascinate dalla velocità del flusso di scarico.
I filtri a coalescenza sfruttano il principio di coesione e adesione delle piccole particelle di olio, dunque durante l'attraversamento dell'acqua, le goccioline di olio trascinate si aggrappano al supporto del filtro, si aggregano fra di loro rimanendo così intrappolate.
Il degrassatore mod. 8/C o mod. 6/C, è munito di coperchio di ispezione, inoltre è stato realizzato in modo da essere completamente aperto sulla parte superiore per consentire l'estrazione dei sedimenti e dei grassi solidificati.
Per il corretto funzionamento del degrassatore è necessario provvedere alla periodica pulizia del comparto di sedimentazione, nonché alla eliminazione dei grassi e degli olii che dovranno essere conferiti nei modi e nei termini di legge, inoltre periodicamente bisogna sostituire i filtri a coalescenza.

Le acque trattate dal degrassatore mod. 8/C, relativamente ai dati di calcolo e rispettando i dati tecnici di funzionamento rispetteranno i valori imposti dalla vigente normativa in merito ad acque scaricate in pubblica fognatura (D.L. n° 152 del 11/05/99)

Feedback

    Tutte le categorie

    Point
    Ready Pro ecommerce